paolo franzoni

Istituto  Paritario Madri Pie Franzoniane La Spezia

Via Gaggiola, 3, LaSpezia 19122,  tel. 0187 743230 - fax 0187 708371

                                                         e-mail: madripielaspezia@libero.it
Descrizione immagine

LA CONGREGAZIONE

La Congregazione dell’Istituto MADRI PIE di NOSTRA SIGNORA SEDE della SAPIENZA è stata fondata dall'Abate Paolo Gerolamo Franzoni a Genova Sampierdarena nell’anno 1753 al fine di incentivare l'alfabetizzazione e l'educazione integrale delle fanciulle di qualsasi ceto sociale.

Ci ha chiamate MADRI per l'azione educativa, PIE per la santità che ognuna deve raggiungere.

Ci ispiriamo al carisma del Fondatore nella nostra attività apostolica e, anche oggi, portiamo avanti con cura e dedizione questo ambizioso progetto.

Offriamo un servizio qualificato, una proposta educativa umana e culturale completa, ispirata ai valori cristiani, in dialogo con la cultura e la realtà sociale ed ecclesiale del territorio.

L'attività educativa, esplicata nelle scuole, nella catechesi, negli oratori e nelle case di accoglienza, è sempre attenta ad una accurata lettura dei tempi e delle esigenze dei "Figli" che ci circondano. 

 

L'ISTITUTO DI LA SPEZIA


La presenza delle Madri Pie Franzoniane a La Spezia si deve ad un desiderio espresso dal fondatore. La prima scuola femminile, cosiddetta di carità, aperta dalle Madri risale al 1868. Già nel 1870 fu necessario ampliare l'edificio in via Genova, per le richieste sempre più numerose da parte di scolare, sia della Spezia, sia provenienti da altre località. Nel 1874, per accogliere una comunità che si faceva sempre più numerosa, fu iniziata la costruzione di una nuova chiesa, con annessi locali per scuole ed alloggi. La chiesa, sede per molti anni della parrocchia di N.S. della Scorza, fu inaugurata nel 1876.

Descrizione immagine

Fu nel 1889 che le Madri Pie si insediarono alla Chiappa, sulla collina di Gaggiola; questo spostamento si rese necessario perchè la costruzione della linea ferroviaria e della stazione avevano diminuito la sicurezza e la tranquillità della chiesa e del collegio. Il nuovo fabbricato, in luogo privilegiato, dominante da una posizione meravigliosa tutta la città e il golfo della Spezia, poteva ormai ritenersi nella sua definitiva ubicazione. L'istituto delle Madri Pie fu da subito apprezzato dalla cittadinanza e frequentato da numerosissime allieve che ricevevano dalle Madri una solida educazione morale e spirituale. Nel 1927 l'Istituto si arricchì di un nuovo fabbricato adibito ad asilo infantile dedicato alla regina Margherita. La chiesa che si innalza sopra i locali dell'asilo fu completata nel 1935.

Nell'Istituto erano funzionanti l'asilo infantile, la scuola elementare, la scuola media e la scuola magistrale convenzionata. La scuola Media, dapprima riservata solo alle fanciulle, fu in seguito aperta anche ai ragazzi. La scuola magistrale convenzionata, dapprima solo triennale, successivamente con sperimentazione quinquennale, ha cessato di funzionare nel 1995.

La presenza delle Madri Pie alla Spezia ha sempre significato garanzia di una educazione seria ed aggiornata, capace di guidare gli alunni a scoprire il valore cristiano dell'esistenza e di metterli in grado di interpretare criticamente gli insegnamenti ricevuti per meglio inserirsi in una società in continua trasformazione, senza tuttavia dimenticare la tradizione e le radici cristiane della nostra civiltà.

Attualmente l'Istituto Comprensivo “Madri Pie Franzoniane” paritario comprende la scuola dell'Infanzia, la scuola Primaria parificata e la scuola Secondaria di I grado. 

Descrizione immagine
Descrizione immagine

LA SCUOLA PARITARIA

La normativa dettata dalla Legge 10 marzo 2000 n. 62, definisce “Scuole Paritarie” le istituzioni scolastiche non statali che, a partire dalla scuola dell’infanzia, corrispondono agli ordinamenti generali dell’istruzione, sono coerenti con la domanda formativa della famiglia e sono caratterizzate da requisiti di qualità ed efficacia fissati dalla legge medesima.

Nel sistema nazionale dell’istruzione, quindi, le istituzioni scolastiche sia statali che paritarie concorrono, nella loro specificità e autonomia, a realizzare l’offerta formativa sul territorio.

In qualità di gestori siamo garanti dell’identità culturale e del Progetto Educativo della scuola e responsabili della conduzione dell’istituzione scolastica nei confronti dell’Amministrazione e degli utenti.